Estratto delle Condizioni d'utilizzo di one

7. Mobile Payment

Depositando una carta di pagamento presso un fornitore di Mobile Payment (ossia presso l'emittente o un fornitore terzo) o al più tardi al momento dell'utilizzo di una carta di pagamento, il titolare accetta le seguenti disposizioni particolari di Viseca Card Services SA per l'utilizzo di one. Per il resto valgono le Condizioni generali di volta in volta applicabili (CG carte Viseca).

7.1 Cosa è Mobile Payment?

Con Mobile Payment s'intendono soluzioni per l'impiego di carte tramite un dispositivo mobile. Mobile Payment consente al titolare, che dispone di un dispositivo mobile compatibile, di utilizzare le carte autorizzate tramite un'applicazione mobile (app) di Viseca (in proposito cifra 7.7.) o di un fornitore terzo per pagare senza contatto e per pagare nei negozi online e nelle app. Per motivi di sicurezza, al posto del numero della carta, in questo contesto viene di volta in volta generato e salvato quale "carta virtuale" un altro numero (token). Le carte virtuali possono essere utilizzate tramite Mobile Payment come una carta fisica. Al momento del pagamento con una carta virtuale, al commerciante non viene trasmesso il numero della carta, ma soltanto il numero generato (token). 

7.2 Quali dispositivi mobili sono compatibili e quali carte sono consentite?

Sono compatibili i dispositivi mobili come ad es. computer, cellulari, smartwatch e fitness tracker, nella misura in cui supportano l'utilizzo di carte virtuali e sono consentiti dall'emittente. L'emittente decide inoltre liberamente quali carte sono consentite per quali fornitori. Trova ulteriori informazioni in merito ai dispositivi compatibili e alle carte autorizzate sul sito internet dell'emittente o su quello del produttore del suo dispositivo mobile. Queste informazioni non sono vincolanti e possono subire modifiche in qualsiasi momento. 

7.3 Attivazione e disattivazione 

Per motivi di sicurezza, l'attivazione di una carta presuppone che il titolare accetti le condizioni di utilizzo del rispettivo fornitore e prenda atto delle sue disposizioni sulla protezione dei dati. Il titolare è tenuto a risarcire all'emittente i danni causati dalla violazione di queste condizioni. 

Le carte virtuali possono essere impiegate dal titolare tramite l'app sino al blocco o alla disattivazione della carta. Restano riservate le limitazioni d'impiego della carta secondo le disposizioni delle CG carte Viseca di volta in volta applicabili. Il titolare può cessare l'utilizzo di Mobile Payment in qualsiasi momento, rimuovendo la/le carta/e virtuale/i presso il rispettivo fornitore.

I costi in relazione all'attivazione e all'impiego di carte virtuali (ad es. i costi per l'utilizzo di internet da un dispositivo mobile all'estero) sono a carico del titolare. 

7.4 Impiego della carta virtuale (autorizzazione) 

L'impiego di una carta virtuale corrisponde a un'usuale transazione effettuata con la carta. Ogni impiego di una carta virtuale è considerato autorizzato dal titolare. Il titolare ha il diritto di fornire la prova del contrario. 

L'impiego di carte virtuali deve essere autorizzato secondo la modalità prevista dal fornitore o dal commerciante, ad es. tramite l'inserimento di un PIN del dispositivo o riconoscimento dell'impronta digitale o facciale. Il titolare prende atto che in tal modo aumenta il rischio che le carte virtuali possano essere impiegate da persone non autorizzate, se il mezzo di autorizzazione eventualmente richiesto in aggiunta dal fornitore o dal commerciante (PIN del dispositivo o PIN della carta) è costituito da combinazioni facilmente individuabili (“1234”). Il titolare prende atto che, a seconda del fornitore o del commerciante, non è richiesta alcuna autorizzazione fino a un importo da questi stabilito. Per il resto la responsabilità si basa sulla cifra 4 delle presenti disposizioni.

7.5 Obblighi di diligenza specifici

Il titolare prende anche atto e accetta che, nonostante tutte le misure di sicurezza, l'utilizzo di Mobile Payment comporta dei rischi. È in particolare possibile che la/le carta/e virtuale/i e i dati personali subiscano abusi o siano visti da persone non autorizzate. In tal modo il titolare può essere danneggiato finanziariamente (da addebiti abusivi su di una carta) e subire una violazione della sua personalità (tramite l'abuso di dati personali). 

Il titolare deve pertanto trattare diligentemente i dispositivi utilizzati e le carte virtuali e provvedere alla loro protezione. Oltre agli obblighi di diligenza di cui alle CG carte Viseca di volta in volta applicabili e agli obblighi di diligenza e di notifica generali di cui alle cifre 3.2.1 e 3.3, il titolare deve rispettare in particolare i seguenti obblighi di diligenza specifici:

  • i dispositivi utilizzati devono essere impiegati conformemente alle disposizioni e conservati in modo sicuro protetti dall'accesso di terzi;
  • le carte virtuali sono personali e non trasmissibili come le carte fisiche: non possono essere trasmesse a terzi per l'utilizzo (ad es. tramite il salvataggio delle impronte digitali risp. la scansione del viso di terzi per lo sblocco del dispositivo utilizzato);
  • in caso di sostituzione o di cessione di un dispositivo mobile (ad es. in caso di vendita), si devono cancellare tutte le carte virtuali dall'app del fornitore e nel dispositivo mobile;
  • un sospetto di abuso di una carta virtuale o di un dispositivo utilizzato a tal fine deve essere immediatamente comunicato all'emittente, affinché la carta virtuale interessata possa essere bloccata

7.6 Esclusione della garanzia

Non si ha alcun diritto all'utilizzo di Mobile Payment. L'emittente può interrompere o cessare l'utilizzo, ossia la possibilità di impiegare le carte virtuali, in qualsiasi momento, in particolare per motivi di sicurezza oppure in caso di modifiche dell'offerta di Mobile Payment o di una limitazione delle carte autorizzate o dei dispositivi compatibili. L'emittente non è inoltre responsabile per operazioni e offerte del fornitore o di altri terzi, come ad esempio fornitori di internet o di telefonia. 

7.7. Impiego delle carte tramite l'App one

Il titolare che dispone di un dispositivo compatibile può attivare la/le sua/e carta/e nell'App one dell'emittente e impiegarla come carta virtuale. Per garantire la sicurezza di Mobile Pay il titolare deve stabilire un codice segreto al momento dell'attivazione. L'emittente può adeguare questo servizio in qualsiasi momento. Per il resto si applicano le presenti disposizioni per Mobile Payment, in particolare gli obblighi di diligenza specifici di cui alla cifra 7.5.

7.8 Protezione dei dati

Il fornitore terzo e l'emittente sono responsabili, ciascuno in modo indipendente, per il rispettivo trattamento da parte loro dei dati personali. Il titolare prende atto che i dati personali in relazione all'offerta e all'impiego di Mobile Payment (in particolare informazioni in merito al titolare, alle carte attivate e ai dati delle transazioni risultanti dall'impiego delle carte virtuali) sono raccolti dal fornitore terzo, conservati e ulteriormente trattati in Svizzera o all'estero. Il trattamento dei dati personali da parte del fornitore terzo in relazione a Mobile Payment e all'utilizzo di offerte e servizi dello stesso, ivi inclusi i suoi dispositivi e software, si basa sulle sue disposizioni di utilizzo e sulla protezione dei dati. Il titolare conferma pertanto, con ogni attivazione di una carta, di aver letto e compreso le pertinenti disposizioni sulla protezione dei dati del rispettivo fornitore terzo e di accettare espressamente il relativo trattamento dei dati di tale fornitore terzo. Qualora non desideri il relativo trattamento, spetta al titolare rinunciare all'attivazione di una carta oppure opporsi al trattamento nei confronti di un fornitore terzo. Per il trattamento di dati personali da parte dell'emittente si applicano l'Informativa sulla protezione dei dati per one e l'Informativa generale sulla protezione dei dati di Viseca.

Ultima modifica

Questa pagina è stata modificata l’ultima volta il 23.5.2019.

Condizioni d'utilizzo di one